"La casa sotterranea: la trama", il terzo livello annuale,  composto di tre trimestri di 12 incontri ciascuno, è aperto a chiunque abbia già seguito il primo e il secondo livello di corso.
Ottobre 2018 - Giugno 2019

La casa sotterranea: la trama

Mercoledì ore 18.30-20.30

con Antonella Cilento


Il terzo livello annuale è composto di 3 trimestri di 12 incontri ciascuno.
È aperto a chiunque abbia già seguito il primo e il secondo livello di corso.

Età: 16 - 100
Max 30 partecipanti


narrativa3


mercoledì 3, 10, 17, 24 e 31 ottobre | 7, 14, 21 e 28 novembre | 5, 12 e 19 dicembre 2018

Da tutte le stanze dove le donne dormivano… (il primo atto e i suoi luoghi)

In molti modi possiamo iniziare una storia, ma quel che conta è non correre, se non è necessario, e nemmeno rimandare all’infinito l’avvio: il primo atto nel disegno dell’azione complessiva chiede il giusto tempo, la più accorta delle precisioni.
Un luogo chiaro, uno spazio drammatico, i personaggi che lo abitano, un dramma. È qui che si trovano le ragioni del racconto (o del romanzo), in quel paesaggio animato in cui brulica la promessa di un’azione. 


mercoledì 9, 16, 23 e 30 gennaio | 6, 13, 20 e 27 febbraio | 6, 13, 20 e 27 marzo 2019

A mano a mano che la vicenda si faceva appassionante la sua voce saliva… (il secondo atto e le svolte)

 La parte più difficile da scrivere è la vita: nascere, morire, son cose semplici, spesso non dipendono da noi; ma vivere, generare, fare errori e rialzarsi, lottare per esistere, amare e farci amare, intessere relazioni, superare delusioni: questo accade nel secondo atto della nostra vita e dei racconti, dei romanzi. Qui, chi scrive ha fretta, pensando che l’approdo si possa raggiungere con rapidità, prova ansia d’annegare nella trama. E chi invece indugia cerca di non compiere azioni decise, di lasciar correre il tempo così la fatica scade, senza il peso della decisione. E invece chi scrive tiene il filo, come le Parche: svolte, ostacoli, climax, punto di non ritorno (e parecchie altre seccature che competono alla vita). 


mercoledì 3, 10 e 17 aprile | 8, 15, 22 e 29 maggio | 5, 12, 19 e 26 giugno | 3 luglio 2019

Dicono che non venne mai catturata (il terzo atto: la trasformazione)

E poi finisce. Una storia ben congegnata si conclude, arriva al terzo atto: qualcuno ha imparato, qualcuno no, qualcuno è ancora vivo, altri ci hanno salutato. Il terzo atto dà sorprese, fa bilanci, porta a termine l’attesa del lettore e non lo delude. L’arte difficile dei finali e i suoi risvolti in questo


Termine iscrizioni 20 settembre 2018 30 settembre 2018, vedi pagina Iscrizioni e Costi


Antonella Cilento
Antonella Cilento

Scrittrice e giornalista, nel 1993 ha fondato l’associazione Aldebaran Park che produce Lalineascritta Laboratori di Scrittura, tra i primissimi in Italia a proporre l’insegnamento della scrittura creativa. Nel 2021 è uscito La Caffettiera di carta. Inventare, trasfigurare, narrare: un manuale di lettura e scrittura creativa (Giunti), raccolta di quasi trent’anni di lezioni de Lalineascritta. Nel 2024 sono in uscita: Quaderno di scrittura (Giunti), planning di allenamento all’invenzione, il reportage sentimentale Il sole non bagna Napoli (BEE), il romanzo La babilonese (Bompiani)
Ha pubblicato, fra l’altro, Non leggerai (Giunti), romanzo che ha inaugurato la collana Young Adult “Arya”, che segue a Morfisa o L’acqua che dorme (Mondadori, 2018).
Con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori 2014) è stata finalista del Premio Strega 2014, e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (libro tradotto in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania, Finlandia).

 

 
 

Leggi la scheda completa di Antonella

Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newletter

Ricevi nella tua casella email tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività, corsi, eventi, appuntamenti.

mappa black

Lalineascritta ha la sua sede a Napoli (Vomero), in Via Kerbaker 23, all'interno della Galleria Vanvitelli (accanto a Unieuro) , al piano ammezzato.

E' a 50 metri dalla Metropolitana Linea 1 (fermata Piazza Vanvitelli) e da tutte le funicolari: Centrale, Montesanto e Chiaia.